I consigli di un’impresa di pulizie esperta: Rosy Service, a Torrita di Siena

Se ci chiedessero quali siano i punti di casa nostra meno puliti, probabilmente a quasi tutti verrebbero in mente alcune parti del nostro bagno, in particolare il water. Risposta errata, le zone più sporche sono altre, specialmente quelle che non riusciamo proprio a ricordarci di pulire.
A pensarci bene infatti, la stanza della nostra abitazione su cui poniamo più attenzione nelle pulizie è proprio il bagno, tendiamo così a dimenticarci altri luoghi, angoli della casa che possono trasformarsi in veri ricettacoli di germi e batteri. Un nome su tutti: la cucina.

Spesso può capitare di aprire le ante di armadi, frigoriferi o cassetti mentre stiamo cucinando o lavando gli alimenti; è a quel punto che le maniglie di armadietti ed elettrodomestici possono sporcarsi, soprattuto se insistiamo ad aprirli senza aver passato la spugna una volta finito di cucinare.
La spugna appunto, elemento che dovrebbe servire a pulire ed igienizzare, può diventare invece uno strumento carico di batteri, se non la si risciacqua e strizza accuratamente dopo ogni uso.
Altra zona da tenere sempre sott’occhio è il frigorifero, con i suoi ripiani che possono essere il posto privilegiato per la proliferazione di muffe e germi poco simpatici: una pulizia completa ogni tre mesi sarebbe proprio l’ideale.
Attenzione poi alla moka da caffè: evitare una sciacquata superficiale e solo esterna come molti fanno, per concentrarsi su tutta la superficie della macchinetta.
Infine i taglieri che, venendo a contatto con molte tipologie di alimenti, possono diventare la casa di batteri e sporcizia che si accumula nel tempo; lavarli con prodotti naturali (come l’aceto) risulta una soluzione efficace.
Sarà molto difficile ottenere un’igiene totale, ma provate a seguire questi consigli; se poi vorrete un pulito perfetto non esitate a contattare l’impresa di pulizie Rosy Service a Torrita di Siena.